sei in: home page » aria » pressioni » cantieri di lavoro Stampa

Cantieri di lavoro

ARIA - Pressioni – Cantieri di lavoro / Jean-Baptiste Armand Guillaumin (1841-1927): La Seine a ParisPressioni - logica DPSIR

I cantieri di lavoro impattano l'ambiente generalmente per periodi di tempi limitati e ridotti rispetto ad altre attività umane che invece sono considerate durature o quasi permanenti. Ciò nonostante per i cantieri è necessario valutare l'impatto esercitato sull'ambiente e per quelli più importanti si deve applicare la procedura VIA, Valutazione d'Impatto Ambientale [1].

Le emissioni da cantieri sono stimate in funzione delle modalità di lavoro e dei mezzi impiegati per le attività previste [2] [3].

Una volta disponibili i dati sulle emissioni, la modellistica numerica, che tratta la dispersione degli inquinanti immessi nell'atmosfera, può essere applicata per quantificare le concentrazioni di gas e polveri attribuibili alle sorgenti nel cantiere.

Un adeguato piano di monitoraggio, dell'inquinamento atmosferico presente nelle aree circostanti al cantiere, completa il quadro conoscitivo sull'impatto [4].

Gli strumenti predisposti dall'ARPA FVG, a supporto di una corretta valutazione degli impatti ambientali riguardanti l'attività di cantiere, sono diverse e vanno da apposite linee guida per piani di monitoraggio [4] fino a incontri tecnici volti ad indirizzare gli addetti ai lavori all'utilizzo degli strumenti più adeguati a trattare la situazione in esame.

In particolare, per quanto riguarda la modellistica numerica, tali incontri possono essere richiesti contattando preventivamente il Centro Regionale di Modellistica Ambientale.

 

Argomenti collegati

1.  La procedura VIA sul sito della Regione FVG

2.  La stima dei fattori di emissione nel sito Environmental Protection Agency (EPA)

3.  La stima dei fattori di emissione nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

4.  Linee guida di ARPA FVG per i piani di monitoraggio relativi alle VIA



ultimo aggiornamento: lunedì 15 luglio 2019