sei in: home page » Fuochi Epifanici: tradizione ma nel rispetto dell’ambiente Stampa

Fuochi epifanici

04/12/2018
Fuochi epifanici
Fuochi epifanici

Per aiutare i Comuni e le Associazioni che intendono organizzare fuochi epifanici, l’Agenzia ha predisposto un breve documento che delinea le modalità di preparazione, gestione e conclusione del rito al fine di renderlo maggiormente ecologico e meno impattante sull’ambiente.

E’ inoltre fondamentale sottolineare l’importanza di “aggregare”, ove possibile, i falò che afferiscono ad una medesima area, evitando anche i piccoli abbruciamenti condotti a livello familiare. Un pan e vin, seima, foghera, fugarela o pignarûl grosso, infatti, grazie alle maggiori temperature raggiunte, inquina molto meno e favorisce la dispersione degli inquinanti rispetto ad una serie di falò piccoli.

I fuochi epifanici sono una tradizione molto radicata nella nostra regione e dalla forte valenza simbolica e di aggregazione sociale. Proprio per questa ragione è molto importante che la tradizione si possa compiere minimizzando gli effetti sulla salute pubblica e in generale sull’ambiente.